Abruzzo Regione piena di svago

ago
15

Ballo Delle Pupe

Event Time: 17.30 / Event Location: Cappelle Sul Tavo

Cappelle sul Tavo è un paese immerso in uno dei paesaggi agrari più belli della provincia di Pescara, coperti di olivi e frutteti ed ancora oggi, benché sia alle porte dell’hinterland pescarese, mantiene un assetto di borgo rurale. Nel secolo diciassettesimo si stabilì a Cappelle sul Tavo una colonia di Schiavoni, ossia di slavi che mantennero a lungo abitudini e tradizioni, orientando le attività economiche del paese verso i mercati ed il commercio. Rinomata è la produzione degli agli e delle cipolle che, fino a qualche decennio fa, i contadini vendevano, intrecciati a reste, girando di paese in paese.

 

E proprio qui la sera del 15 agosto si svolge la rassegna di Pupe presentata sotto forma di palio delle contrade. La Pupa è un fantoccio dalle fattezze femminili costruito su una struttura di canne e legname leggero rivestito da strati di carta incollata, attorniata da petardi e mortaretti colorati sistemati su un’intelaiatura.

Questo fantoccio viene animato da un uomo che si nasconde nell’interno cavo e che può guardare attraverso un’apertura posta all’altezza degli occhi.

 

La Pupa, una figura femminile di cartapesta, dalla forma campanulare, danza accompagnata dal suono di un organetto o fisarmonica mentre si accendono progressivamente i fuochi d’artificio; il ballo ha termine quando questi si esauriscono con un gran botto che incendia una girandola che il fantoccio ha infissa sulla testa. Si tratta di un’antica usanza di carattere agrario connessa ai riti di fertilità della terra. In epoca arcaica, prima che venissero introdotti i fuochi artificiali, la Pupa veniva fatta bruciare alla fine della danza e le sue ceneri venivano sparse per i terreni allo scopo di propiziarsi un’abbondante e sano raccolto.

 

L’appuntamento di Cappelle sul Tavo è quindi per la sera del 15 agosto, presso il campo sportivo (alle ore 21), dove rioni e contrade del paese gareggeranno nella preparazione della pupa più bella.

Nel pomeriggio (alle ore 17.30), si assiste alla sfilata dei carri allestiti dalle varie contrade, che si esibiranno per le vie del paese.